Calcio
GAZZETTA - Inzaghi e Acerbi dicono sì al patteggiamento dopo i fatti di Roma-Inter, multa per entrambi
24.02.2024 17:48 di Napoli Magazine

Simone Inzaghi e Francesco Acerbi hanno deciso di patteggiare dopo che la Procura Figc aveva aperto un fascicolo al termine del match Roma-Inter: il tecnico, squalificato, era finito nel mirino per una telefonata alla squadra effettuata nell'intervallo, mentre il difensore era stato pizzicato a fare il dito medio ai tifosi giallorossi. Secondo la Gazzetta dello Sport, Inzaghi pagherà 3.500 euro e altrettanti l’Inter. Intesa confermata, viste le ammissioni fatte davanti al procuratore federale Chiné, per l'ex centrale della Lazio: 5 mila euro di multa a lui e all’Inter per il brutto gesto.

 

Acerbi si era reso protagonista di un gesto, passato quasi inosservato e sfuggito all'arbitro, ben poco sportivo proprio dopo la sua rete, che è valsa l'iniziale vantaggio alla capolista, mostrando il dito medio ai tifosi giallorossi, che probabilmente lo avevano preso di mira anche per il suo passato laziale.

 

Inzaghi, invece, era stato mascherato a fine partita da un suo calciatore, Alessandro Bastoni: "Nello spogliatoio ci ha chiamato Inzaghi e in vivavoce ci ha detto di tornare a" essere noi: così abbiamo fatto nel secondo tempo". Il vice Farris aveva provato a metterci una pezza ("C’è stata una comunicazione tra il mister che era carico e il tramite siamo stati noi dello staff. Sono cose che sapevano anche loro"), ma la Procura voleva vederci chiaro e ha aperto un fascicolo.

ULTIMISSIME CALCIO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>
GAZZETTA - Inzaghi e Acerbi dicono sì al patteggiamento dopo i fatti di Roma-Inter, multa per entrambi

di Napoli Magazine

24/02/2024 - 17:48

Simone Inzaghi e Francesco Acerbi hanno deciso di patteggiare dopo che la Procura Figc aveva aperto un fascicolo al termine del match Roma-Inter: il tecnico, squalificato, era finito nel mirino per una telefonata alla squadra effettuata nell'intervallo, mentre il difensore era stato pizzicato a fare il dito medio ai tifosi giallorossi. Secondo la Gazzetta dello Sport, Inzaghi pagherà 3.500 euro e altrettanti l’Inter. Intesa confermata, viste le ammissioni fatte davanti al procuratore federale Chiné, per l'ex centrale della Lazio: 5 mila euro di multa a lui e all’Inter per il brutto gesto.

 

Acerbi si era reso protagonista di un gesto, passato quasi inosservato e sfuggito all'arbitro, ben poco sportivo proprio dopo la sua rete, che è valsa l'iniziale vantaggio alla capolista, mostrando il dito medio ai tifosi giallorossi, che probabilmente lo avevano preso di mira anche per il suo passato laziale.

 

Inzaghi, invece, era stato mascherato a fine partita da un suo calciatore, Alessandro Bastoni: "Nello spogliatoio ci ha chiamato Inzaghi e in vivavoce ci ha detto di tornare a" essere noi: così abbiamo fatto nel secondo tempo". Il vice Farris aveva provato a metterci una pezza ("C’è stata una comunicazione tra il mister che era carico e il tramite siamo stati noi dello staff. Sono cose che sapevano anche loro"), ma la Procura voleva vederci chiaro e ha aperto un fascicolo.