Calcio
LECCE - D'Aversa: "Inter? Nulla è impossibile, daremo il massimo con la spinta dei tifosi"
24.02.2024 19:04 di Napoli Magazine

Il Lecce di Roberto D'Aversa prova a lasciarsi alle spalle le due sconfitte consecutive contro Bologna e Torino, e cerca di rilanciarsi in campionato dinanzi al pubblico amico. Domani sera ad attendere i giallorossi al Via del Mare una vera e propria sfida di fuoco contro l'Inter dominatrice del campionato. Il tecnico del Lecce prova ad esorcizzare le paure: "Nel 2024 hanno sempre vinto, subendo poco - dichiara alla vigilia - Ragionando su questi numeri sembra impossibile ottenere un risultato positivo, ma nel calcio nulla è impossibile. Giochiamo in casa davanti al nostro pubblico, dove abbiamo ottenuto 19 punti. Le squadre che lottano per salvarsi qualche colpo contro le big possono farlo. Scenderemo in campo, e con la spinta dei nostri tifosi, cercheremo di dare il massimo sotto l'aspetto dell'intensità". Soluzioni per cercare di venire a capo dell'incontro: "Anche se affrontiamo l'Inter abbiamo sempre qualcosa da perdere - ammette il tecnico -. Sulla carta è una gara proibitiva, ma dobbiamo giocare dando il massimo e poi vedere come andranno le cose. Dobbiamo affrontare la partita di domani come se fosse la più importante del nostro campionato: vincendo avvicineremmo sensibilmente la salvezza, e non avremo nulla da recriminare a fine gara". In chiave formazione D'Aversa ha un po' di problemi nel reparto arretrato, dove dovrà rinunciare a Pongracic e Dorgu, appiedati dal giudice sportivo: "Baschirotto si è allenato regolarmente nella rifinitura - dichiara - ha saltato solo un allenamento (ieri out per un attacco influenzale), ma non penso possa avere problemi per domani. Su chi lo affiancherà ho al momento due possibilità (Touba o Blin), ma mi riservo di scegliere domattina". Nel reparto avanzato Banda è recuperato e il nuovo acquisto Pierotti scalpita: "Pierotti migliora dal punto di vista fisico, l'ambientamento richiede tempo, ma c'è. Banda ha recuperato, vediamo se può partire dall'inizio, ha avuto un problema ma è stato recuperato".

ULTIMISSIME CALCIO
TUTTE LE ULTIMISSIME
NOTIZIE SUCCESSIVE >>>
LECCE - D'Aversa: "Inter? Nulla è impossibile, daremo il massimo con la spinta dei tifosi"

di Napoli Magazine

24/02/2024 - 19:04

Il Lecce di Roberto D'Aversa prova a lasciarsi alle spalle le due sconfitte consecutive contro Bologna e Torino, e cerca di rilanciarsi in campionato dinanzi al pubblico amico. Domani sera ad attendere i giallorossi al Via del Mare una vera e propria sfida di fuoco contro l'Inter dominatrice del campionato. Il tecnico del Lecce prova ad esorcizzare le paure: "Nel 2024 hanno sempre vinto, subendo poco - dichiara alla vigilia - Ragionando su questi numeri sembra impossibile ottenere un risultato positivo, ma nel calcio nulla è impossibile. Giochiamo in casa davanti al nostro pubblico, dove abbiamo ottenuto 19 punti. Le squadre che lottano per salvarsi qualche colpo contro le big possono farlo. Scenderemo in campo, e con la spinta dei nostri tifosi, cercheremo di dare il massimo sotto l'aspetto dell'intensità". Soluzioni per cercare di venire a capo dell'incontro: "Anche se affrontiamo l'Inter abbiamo sempre qualcosa da perdere - ammette il tecnico -. Sulla carta è una gara proibitiva, ma dobbiamo giocare dando il massimo e poi vedere come andranno le cose. Dobbiamo affrontare la partita di domani come se fosse la più importante del nostro campionato: vincendo avvicineremmo sensibilmente la salvezza, e non avremo nulla da recriminare a fine gara". In chiave formazione D'Aversa ha un po' di problemi nel reparto arretrato, dove dovrà rinunciare a Pongracic e Dorgu, appiedati dal giudice sportivo: "Baschirotto si è allenato regolarmente nella rifinitura - dichiara - ha saltato solo un allenamento (ieri out per un attacco influenzale), ma non penso possa avere problemi per domani. Su chi lo affiancherà ho al momento due possibilità (Touba o Blin), ma mi riservo di scegliere domattina". Nel reparto avanzato Banda è recuperato e il nuovo acquisto Pierotti scalpita: "Pierotti migliora dal punto di vista fisico, l'ambientamento richiede tempo, ma c'è. Banda ha recuperato, vediamo se può partire dall'inizio, ha avuto un problema ma è stato recuperato".